COOKIE
 
PAUSA-ENERGIA
 
Queste liberalizzazioni hanno poca energia Stampa E-mail
Torna al sommario

di Edgardo Curcio


È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto legge 24 gennaio 2012, n. 1 recante Disposizioni urgenti per concorrenza, lo sviluppo delle infrastrutture e la competitività, in cui si affrontano anche le norme che riguardano l’ambito energetico.
Le misure spaziano dal settore petrolifero a quello del gas, dall’elettricità alle fonti rinnovabili. Per quanto riguarda i carburanti, il decreto impedisce la fornitura in esclusiva, di oltre il 50 per cento di erogato, per i gestori che siano anche titolari della relativa autorizzazione petrolifera. In altre parole si sancisce, per una certa categoria di impianti carburante, la possibilità di rifornirsi sul mercato libero invece che dalle compagnie petrolifere, in modo da avere prezzi più competitivi e quindi (forse) praticare prezzi più bassi. Sempre per il settore carburanti c’è un impulso alla realizzazione di impianti self service, soprattutto fuori dai centri abitati, dove le nuove autorizzazioni sono meno severe.

L’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas dovrebbe poi facilitare l’allaccio alla rete di nuovi impianti di distribuzione del metano auto, al fine di consentirne un maggior impiego. Saltano però, con questo decreto, gli obblighi di distribuzione GPL e metano nei nuovi punti vendita a carico delle Regioni.

Su questi argomenti si sono levate molte critiche. Innanzitutto, si fa osservare che i soggetti che possono acquistare oltre il 50 per cento di erogato dal mercato libero sono numericamente pochi e cioè, secondo l’Unione Petrolifera, circa 4.000 su 23.000 impianti. Non è detto poi che questa misura comporti una diminuzione dei prezzi di vendita così, come l’aumento dei distributori self service, oggi già abbondantemente presenti nel nostro Paese. [...]



L'articolo completo è disponibile solo per gli abbonati.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la redazione.
Telefono 02 3659 7125 e-mail Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo

 
© 2005 – 2021 www.nuova-energia.com