COOKIE
 
PAUSA-ENERGIA
 
Mettersi al lavoro con tanta energia Stampa E-mail
Torna al sommario del dossier

di Marta Sacchi


Una recente nota di Unioncamere ha rilevato che, nel terzo trimestre 2011, le figure professionali più richieste dal mercato del lavoro italiano sono state quelle dei cuochi, degli assistenti sociali e dei camerieri. Letteralmente introvabili per una impresa su due disposta ad assumere! Stranezze di un mercato del lavoro che continua a fare fatica ad incrociare domanda e offerta in modo adeguato.
L’anomalia non risparmia le professioni cosiddette high skill, in un contesto in profonda evoluzione come quello energetico e ambientale. Ci sarebbero, in altre parole, spazi e opportunità di impiego anche in questa fase dell’economia dove la parola assunzione sembra essere quasi un tabù. A patto, però, di avere competenze e capacità molto specifiche, ben caratterizzate. E un semplice corso universitario, a questo scopo, può non bastare più...

A questo proposito, Nuova Energia ha incontrato Silvana Stefani, professore ordinario di Metodi matematici dell’economia e responsabile del master EERM Energy and Environmental Risk Management dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

“Molto dipende dalla preparazione e dalla motivazione dei singoli – commenta Silvana Stefani – ma è certo che le potenzialità occupazionali, in varie nicchie del comparto energia, sono molto elevate. Ad esempio, nel settore della Life Cycle Analysis – che richiede competenze specifiche e di rilievo – le aziende fanno fatica a trovare figure professionali di spessore. Un altro filone è quello della gestione del rischio (non speculativo) in ambito energetico. Ed è proprio a questo tema che abbiamo dedicato il nostro master EERM. Altro comparto nel quale mancano figure specializzate e preparate è quello del credito, relativamente alla realizzazione di nuovi progetti energetici". [...]


L'articolo completo è disponibile solo per gli abbonati.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la redazione.
Telefono 02 3659 7125 e-mail Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo

 
© 2005 – 2021 www.nuova-energia.com