COOKIE
 
PAUSA-ENERGIA
 
È centrale anche l’upgrading Stampa E-mail
Torna al sommario del dossier

             
  *     *  
** ** **

ABB was awarded the contract by West Delta Electricity Production Company to modernize the existing distributed control system at the 300 MW Damanhour thermal power plant in the western Nile Delta.
By evolving the existing Network 90 control system to Symphony Harmony and integrating it with the Symphony Harmony burner systems, ABB will provide a fully integrated automation system based on the same control platform that will improve plant efficiency, availability and safety.

The solution includes ABB’s Composer Engineering Tools and Power Generation Portal HMI, which provide a complete set of engineering and maintenance tools and an intuitive operating environment from which operations or management personnel can easily and efficiently access plant data.
As part of its comprehensive scope of supply, ABB is also providing a steam turbine governor, a turbine rotor stress evaluator, water and wastewater treatment control, soot blower, polishing systems and new instrumentation. ABB is also responsible for design, engineering, manufacturing, dismantling, installation, commissioning and training, including studies for combustion optimization.

** ** *
*      
             

di Danilo Corazza


Upgrading. Nell’attuale contesto energetico, contraddistinto da una profonda evoluzione e da un livello della domanda in costante crescita, non fanno notizia solo le realizzazioni di impianti ex novo, ma anche gli interventi di adeguamento e ammodernamento di centrali già esistenti. In questi casi, spesso si evidenziano ampi margini di miglioramento in termini di efficienza, disponibilità, sicurezza di impianto.
È sulla base di questi obiettivi che ABB si è aggiudicata lo scorso ottobre un ordine dalla West Delta Electricity Production per l’ammodernamento dei sistemi DCS (Distributed Control Systems) della centrale termoelettrica di Damanhour, in Egitto.
L’impianto, che si trova sul delta occidentale del Nilo, a 60 chilometri da Alessandria, ha una potenza complessiva pari a 300 MW.

Il contratto di upgrading prevede l’evoluzione dagli attuali sistemi di controllo alla piattaforma Symphony Harmony. ABB si occuperà di ammodernare i DCS esistenti e di integrarli con gli altri sistemi di automazione di impianto, così da creare un sistema globale per l’intera centrale e le sue attività.
ABB sarà responsabile di tutta la filiera operativa: progettazione, ingegneria, costruzione, della nuova installazione e smantellamento della preesistente, messa in servizio e training del personale. L’ammodernamento della centrale di Damanhour ha chiamato in causa ABB anche su altri fronti, con numerosi interventi mirati. [...]

L'articolo completo è disponibile solo per gli abbonati.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la redazione.
Telefono 02 3659 7125 e-mail Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo

 
© 2005 – 2021 www.nuova-energia.com