COOKIE
 
PAUSA-ENERGIA
 
Re Rebaudengo: “Rinnovabili, non c’è tempo da perdere” Stampa E-mail

di Dario Cozzi


Nuova Energia ha scelto di approfondire il tema del mix dei combustibili, coinvolgendo nel dibattito anche una realtà tipicamente verde come Asja Ambiente Italia. Intervistando il suo presidente, Agostino Re Rebaudengo.

«L'obiettivo che dobbiamo
raggiungere entro il 2020
è davvero lontano.
La dotazione su cui potremo
effettivamente contare
tra 10 anni dipende da ciò
che mettiamo in cantiere
nei prossimi 3-4 anni»

Le rinnovabili rappresentano uno degli ingredienti fondamentali in un sistema equilibrato di generazione. L’Italia sta facendo abbastanza o potrebbe fare più e meglio?
Rispetto ad altri Paesi l’apporto delle rinnovabili è ancora ben al di sotto della media.
Se poi ragioniamo in prospettiva, come è corretto fare in questo campo, la distanza appare ancora più marcata. L’obiettivo del 17 per cento che dobbiamo raggiungere entro il 2020 è ancora lontano. Anche perché quella data è già oggi: la dotazione di rinnovabili su cui potremo effettivamente contare tra dieci anni dipende da ciò che mettiamo in cantiere nei prossimi 3-4 anni. Non abbiamo molto tempo. [...]

L'articolo completo è disponibile solo per gli abbonati.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la redazione.
Telefono 02 3659 7125 e-mail Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo

 
© 2005 – 2021 www.nuova-energia.com