NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
La guerra e la stabilità del mercato petrolifero Stampa E-mail

a cura di Drilling

Il dato più significativo del mercato petrolifero internazionale è quello relativo alla crescente volatilità dei prezzi a partire dal 1999. Nel corso dello stesso mese la differenza fra il prezzo più alto e quello più basso ha raggiunto valori a 10 $/bbl, livelli simili a quelli registrati durante la guerra del Golfo del 1990, quando si temeva una interruzione dei flussi di approvvigionamento. Nelle ultime settimane, dopo la fine della guerra in Irak, questa volatilità sembra rientrare su valori di circa 4$/bbl, in linea con i valori avutisi durante gli anni '90.[...]

L'articolo completo non è disponibile on-line.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la redazione.
Telefono 02 3659 7125 e-mail Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo



 
© 2005 – 2020 www.nuova-energia.com