COOKIE
 
PAUSA-ENERGIA
 
Barack dalle parole ai fatti Stampa E-mail

di G.B.Zorzoli


Già le nomine fatte da Obama per alcune posizioni chiave avevano lasciato pochi dubbi sui suoi intendimenti in tema di energia e ambiente. Non solo la scelta per il Department of Energy di Steven Chu, dal cui curriculum oltre al premio Nobel per la Fisica emerge la scelta di creare e dirigere l’Helios Project (fra l’altro finanziato con 500 milioni di dollari dalla BP, il che ha provocato non poche perplessità fra gli ambientalisti), particolarmente orientato allo sviluppo delle bioenergie. [...]
Alle dichiarazioni di principio e alle nomine sono seguiti i fatti. Nel pacchetto, inizialmente da 825 miliardi di dollari, poi ridotto a 789, di stimolo all’economia americana presentato dal nuovo presidente degli Stati Uniti, gli stanziamenti per il settore energetico sono percentualmente molto inferiori ad altre voci come il taglio delle tasse, il cui obiettivo è produrre un effetto immediato o comunque di breve periodo. Non per questo sono da considerare ininfluenti. Anzi, è vero il contrario. [...]

L'articolo completo non è disponibile on-line.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la redazione.
Telefono 02 3659 7125 e-mail Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo

 
© 2005 – 2021 www.nuova-energia.com