NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
Produrre idrogeno con il carbone: occasione da non "bruciare" Stampa E-mail

di Gian Piero Ponzano - Università di Genova

L'idrogeno è l'elemento da cui trae energia l'intero universo. Molti si chiedono se in un prossimo futuro potrà essere anche per noi la fonte energetica principale. Per l'energia ottenuta usando l'idrogeno nella fusione nucleare probabilmente dovremo aspettare qualche decennio, ma come vettore di energia in sostituzione dei combustibili fossili possiamo ipotizzare il suo impiego in tempi molto più brevi. Il problema da risolvere, dal momento che praticamente non esiste libero in natura, ma solo fortemente legato con altre molecole in innumerevoli composti organici e inorganici, è quello legato al fatto di doverlo produrre spendendo sicuramente più energia di quella che poi ci potrà restituire. L'altra faccia del problema mostra un mondo affamato di energia per il quale non ha senso rinunciare al carbone che è combustibile fossile maggiormente disponibile e diffuso sul pianeta, con riserve che sono almeno 20 volte più abbondanti rispetto a quelle di petrolio e gas naturale, e anche con un costo sensibilmente inferiore.[...]

L'articolo completo non è disponibile on-line.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la redazione.
Telefono 02 3659 7125 e-mail Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo

 

 
© 2005 – 2020 www.nuova-energia.com