NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
A Bonn le rinnovabili prendono slancio con una "rete globale" Stampa E-mail

di Roberto Vigotti

da Bonn

L'idea di tenere una conferenza intergovernativa d'alto profilio dedicata ai diversi aspetti delle energie rinnovabili era stata lanciata a Johannesburg agli inizi di settembre del 2002: il governo tedesco, per bocca del Cancelliere Gerhard Schroeder, si assumeva l'onere di organizzare l'evento, come risposta alle conclusioni incerte del summit e soprattutto all'impossibilità di fissare obiettivi condivisi nel settore delle rinnovabili. La Germania ha preparato con diplomazia e professionalità l'intero processo, e la Conferenza ha avuto come chairpersons il ministro dell'Ambiente, Jurgen Trittin, e quello della Cooperazione Economica e sviluppo, Heidemarie Wieckzorek Zeul. Inoltre, l'intervento di Schroeder la mattina del 3 giugno ha rappresentato uno dei momenti "alti" dell'evento per lo stile, il contenuto, il messaggio di apertura e di sottolineatura politica, sociale e umana del Cancelliere tedesco.[...]

 

 

 

L'articolo completo non è disponibile on-line.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la redazione.
Telefono 02 3659 7125 e-mail Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo

 

 
© 2005 – 2020 www.nuova-energia.com