NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
L'Europa sta tornando al nocciolo del problema Stampa E-mail

di Pierangelo Andreini


Libro Verde sulla sicurezza delle forniture energetiche, sugli standard di sicurezza delle centrali, sulla gestione dei rifiuti radioattivi. Con questa pubblicazione la Commissione europea aveva portato alla luce il nucleare, da tempo finito in un cono d'ombra. Poi, nelle scorse settimane il Comitato europeo per le politiche economiche e sociali ha ripreso il tema attraverso un parere favorevole all'utilizzo dell'energia nucleare e alla generazione di elettricità dai processi di fissione. "Lo sviluppo del nucleare - questo il messaggio lanciato - è uno dei fattori su cui è opportuno far leva per attuare all'interno della Ue una politica energetica diversificata, bilanciata, economica e sostenibile". Il Comitato sottolinea che il sistema energetico euopeo, oltre alle ormai tradizionali caratteristiche di accessibilità e di disponibilità, sempre di più dovrà garantire anche i requisiti della sostenibilità e della accettabilità. [...]


L'articolo completo non è disponibile on-line.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la redazione.
Telefono 02 3659 7125 e-mail Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo

 

 
© 2005 – 2020 www.nuova-energia.com