NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
L'eolico ha "spazzato" il vecchio continente con un 2003 esaltante Stampa E-mail

di Davide Canevari

Il bollettino meteo dello scorso anno è stato piuttosto fiacco per quanto concerne le condizioni di ventosità del Vecchio Continent. Eolo si è limitato a soffiare in maniera piuttosto svogliata privilegiando i refoli alle raffiche. E così, per esempio, la sola Germania ha registrato una netta flessione nei livelli di ventosità rispetto ai suoi precedenti storici. In confronto ai livelli medi degli ultimi dieci anni la deviazione è stata attorno al 15,8 per cento nelle regioni costiere e al 18,2 per cento nelle aree interne. A voler cercare il pelo nel'uovo è questa l'unica notizia negativa di un'annata che per l'energia eolica - almeno a livello continentale - è stata altrimenti esaltante. E' quanto emerge dalla recente pubblicazione dello Status Report 2004, lo studio realizzato dal Joint Research Centre della Commissione europea. Il Report - come si confà a un prodotto non soggetto a lobby o pressioni, realizzato da un centro di ricerche indipendente - non si sbilancia e non prende posizioni. [...]

L'articolo completo non è disponibile on-line.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la redazione.
Telefono 02 3659 7125 e-mail Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo

 
© 2005 – 2020 www.nuova-energia.com