NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
Senza una vera domanda non c'è vera competizione Stampa E-mail

di Giuseppe Gatti

Almeno tre eventi hanno segnato il 2004 sotto il profilo della liberalizzazione del mercato energetico italiano: l'avvio dell'IPEX,la Borsa elettrica, il 1 luglio, con un ampliamento del mercato libero - almeno potenzialmente - da 160.000 ad oltre 7 milioni di utenti; e la gas realise dell'Eni in settembre. Formalmente il mercato italiano risulta oggi uno tra i più aperti nell'Unione europea. La realtà è alquanto diversa. Intanto due dei tre  eventi prima ricordati non hanno prodotto effetti particolarmente significativi. L'estensione dell'idoneità al di sotto della precedente soglia di 100.000 kWh di consumo annuo non ha portato spostamenti di massa dal mercato vincolato al mercato libero e ciò per due ragioni. [...]

L'articolo completo non è disponibile on-line.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la redazione.
Telefono 02 3659 7125 e-mail Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo

 
© 2005 – 2020 www.nuova-energia.com