NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
Domanda, ambiente e competitività: tre realtà che vanno "soddisfatte" Stampa E-mail

di Giordano Serena - Presidente Assoelettrica

Ogni giorno la curva del fabbisogno energetico tocca nuovi record, i Paesi industrializzati e i Paesi di prossima industrializzazione aumentano in modo esponenziale i trend di consumo, per non parlare di quel miliardo e quattrocentomila persone che oggi non hanno accesso all'elettricità ma che in un domani ormai prossimo potranno finalmente avvalersi di tale diritto. Tanto che l'ultimo rapporto dell'International Energy Agency (AIE) stima un aumento del 60% del fabbisogno energetico mondiale entro il 2030. Nella corsa alla produzione energetica non possiamo tuttavia dimenticare l'emergenza ambientale che si fa sempre più pressante. L'ormai prossima entrata in vigore del Protocollo di Kyoto, le direttive europee che regolamentano i meccanismi flessibili dello stesso Protocollo, la sempre più radicata convinzione dell'opportunità di ridurre le emissioni di gas serra le quali rischiano di condizionare fortemente lo stato di salute del Pianeta, sono tutti presupposti che oggi influiscono pesantemente sul comparto elettrico e sui piani di sviluppo del settore. [...]

L'articolo completo non è disponibile on-line.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la redazione.
Telefono 02 3659 7125 e-mail Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo

 
© 2005 – 2020 www.nuova-energia.com